Carpenteria metallica leggera e pesante: quali sono le principali differenze?

Oggigiorno, il mondo della carpenteria metallica presenta due diramazioni ben distinte: quella leggera e quella pesante. Come potrai immaginare, la carpenteria pesante include la realizzazione di strutture di grandi dimensioni, ad esempio in acciaio. Quella leggera, invece, si focalizza sulla produzione di manufatti di dimensioni più discrete. Questa è una delle principali distinzioni che possiamo fare tra le due tipologie di carpenteria metallica. Tuttavia, c’è molto altro da sapere. Partiamo dalle basi.

Cos’è la carpenteria metallica?

Sicuramente avrai sentito parlare spesso di carpenteria metallica, in particolare se il tuo intento è quello di fare carriera in questo settore. Si tratta di una vera e propria arte, in quanto permette la realizzazione di strutture e manufatti in metallo estremamente resistenti nel tempo.

La carpenteria è stata più volte protagonista dell’evoluzione dell’uomo e del mondo in cui viviamo. Con gli anni, molte tecniche sono state affinate, al punto che oggi troviamo realizzazioni in metallo praticamente ovunque. In pratica, la carpenteria metallica è una costante nella nostra vita quotidiana.

La differenza tra carpenteria pesante e leggera

La differenza tra carpenteria metallica pesante e leggera si basa fondamentalmente sulla tipologia di lavorazione che si intende fare. Quella leggera comprende tutte le lavorazioni sia civili che industriali che portano ad esempio alla realizzazione di porte blindate, parapetti, cancelli, etc.

Carpenteria metallica leggera e pesante | Carpentiere Vincente

La carpenteria pesante, invece, comprende in particolare tutte quelle lavorazioni destinate alla realizzazione delle strutture portanti degli edifici e al loro sostegno. Pertanto, parliamo sempre di lavorazioni sui metalli, ma di diversa entità, che possono anche riguardare l’uso di lamiere metalliche di uno spessore più o meno importante.

Cosa bisogna fare per lavorare in questo settore?

Chiaramente, come capita per quasi ogni tipo di lavoro, bisogna avere delle conoscenze specifiche di base e poi si deve fare tanta pratica! Sarà importante conoscere le tipologie di metalli esistenti e le loro caratteristiche, ma anche la lamiera, i profili metallici esistenti e le relative lavorazioni.

Questa è solo una parte delle informazioni da conoscere e delle competenze da acquisire. Proprio per questo, quello che ci vuole è un valido corso di formazione! Naturalmente, è importante scegliere con attenzione il percorso da seguire, assicurandosi che possa offrire diversi sbocchi nell’ambito della carpenteria metallica.

Il percorso di formazione che fa per te

Pensando al particolare momento che stiamo vivendo con la pandemia in corso, stare a casa è spesso la soluzione migliore. Nonostante questo, non dobbiamo smettere di imparare, non dobbiamo smettere di evolverci e di lavorare per concretizzare i nostri sogni lavorativi. Non sei d’accordo? Fortunatamente, la tecnologia, il web e la digitalizzazione offrono sostanziose opportunità… anche a te!

Se il tuo desiderio è quindi quello di lavorare nell’ambito della carpenteria metallica e di avvalerti delle giuste competenze che ti servono per fare carriera, puoi contare su Carpentiere Vincente. Nel nostro blog troverai sempre nuovi contenuti interessanti e in pochi click potrai partecipare al corso Carpentiere Astuto. Il percorso formativo si svolgerà completamente online, proponendoti tante grandi soddisfazioni. Provalo subito


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *